Abito completo

Un abito completo da uomo (chiamato anche “completo” o semplicemente “abito”) è un indumento maschile di origine anglosassone e può essere composto da due pezzi (giacca e pantaloni), oppure da tre pezzi (giacca, pantaloni, gilet) sempre nello stesso tessuto.
Il classico completo a tre pezzi è ideale per tutti i tipi di situazione, sia per un matrimonio celebrato al mattino, sia per un matrimonio celebrato al pomeriggio.
Tradizionalmente l’abito completo è composto da: giacca, gilet, pantaloni, camicia, cravatta e scarpe.

Giacca uomo

La giacca è l’elemento principale e più caratteristico di un completo da uomo. La giacca è sempre monopetto a due bottoni, con spacchi e un taschino nel quale inserire una pochette che deve essere di un colore e di un tessuto diversi da quelli della cravatta, possibilmente bianco e di lino.
Per quanto riguarda il tessuto, per un matrimonio d’inverno sono adatte tutte le qualità della lana, mentre d’estate si può scegliere tra il misto lino e il fresco lana prediligendo tessuti leggeri e non facili alle pieghe.
Come colori è consigliabile scegliere tinte unite scure, dal blu notte al grigio scuro.

Gilet uomo

Il gilet è dello stesso tessuto dell’abito e può essere monopetto o a doppiopetto.

Pantaloni uomo

I pantaloni devono essere di taglio classico e senza risvolto, con abbinata una cintura nera in vitello.

Cravatta

La cravatta deve essere classica e di ottima qualità, di solito in seta jacquard con piccolissimi disegni, preferibilmente chiara per un matrimonio che si celebra di mattina (ad esempio grigio perlato), e scura per nozze pomeridiane.

Camicia uomo

La camicia, di taglio classico, deve essere di colore bianco avorio o azzurro chiaro, con il collo morbido, e con i polsini chiusi da gemelli.

Scarpe uomo

Le scarpe sono in vitello, nere e stringate; alle scarpe deve essere abbinata una cintura dello stesso colore e materiale.